rotate-mobile
Cronaca Parco XXII aprile

Spaccio al parco XXII Aprile, torna in manette sei mesi dopo

Il primo arresto del marzo scorso non è bastato a interrompere l'attività di un giovane spacciatore nigeriano. I poliziotti in borghese della Narcotici lo hanno fermato con diverse dosi di marijuana anche ieri

Il presidio ormai quotidiano del Parco XXII Aprile ha portato ad un nuovo arresto per droga. Sono stati gli uomini della sezione Narcotici della Squadra Mobile a bloccare ieri mattina, intorno alle 11.20, uno spacciatore che transitava nella zona che si affaccia su via del Lancillotto, ormai nota per essere luogo favorito per i bivacchi dei pusher e degli stranieri irregolari che affollano l'area.

I poliziotti avevano notato il giovane africano nuoversi in bicicletta nel parco in modo ciclico e hanno immaginato che stesse effettuando consegne di droga. La riprova è arrivata dalla perquisizione personale, che ha permesso di sequestrare circa 20 grammi di marijuana suddivisa in dosi.

Accompagnato in Questura in stato di arresto, il giovane pusher è stato identificato nel 21enne nigeriano H.O., clandestino e con precedenti. Soltanto lo scorso 2 marzo, infatti, lo straniero era stato arrestato nello stesso punto dagli agenti della Volante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio al parco XXII Aprile, torna in manette sei mesi dopo

ModenaToday è in caricamento