Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Serramazzoni, richiedente asilo in manette per spaccio di droga

Un cittadino pakistano sopreso nella pineta a vendere hashish a ragazzi minorenni

I Carabinieri di Serramazzoni e la Polizia Municipale hanno chiuso il cerchio intorno ad uno straniero sospettato di alimentare il mercato della droga nel piccolo comune montano. Le forze dell'ordine hanno infatti indagato per un certo periodo su quanto accadeva presso il centro sportivo situato nella pineta del paese, riuscendo infine ad individuare il pusher, che smerciava stupefacente ai ragazzi della zona.

Ieri intorno alle ore 12 uomini dell'Arma e agenti sono intervenuti per bloccare un 38enne di nazionalità pakistana, ospitato sul nostro territorio nell'ambito del programma di accoglienza per i richiedenti asilo. Il pakistano è stato trovato in possesso di 3,7 grammi di hahish e di 70 euro in contanti, alcune dei quali appena incassati da un 17enne cui aveva venduto una dose.

Altre due minorenni sono stati identificati come assuntori e segnalati alla prefettura, mentre il pakistano è stato trattenuto in cella in attesa del processo per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serramazzoni, richiedente asilo in manette per spaccio di droga

ModenaToday è in caricamento