Viale Crispi. Arrestato lo spacciatore ripreso dal servizio di Striscia

Il giovane Nigeriano è finito in manette il giorno dell'Epifania, senza che i Carabinieri sapessero che si trattava del pusher ripreso qualche giorno prima dalla troupe di Canale 5

A riprova del costante lavoro delle forze dell'ordine per il contrasto allo spaccio nella zona stazione-viale Gramsci, è sintomatica la vicenda legata ad uno dei "protagonisti" del servizio di Striscia la Notizia andato in onda ieri sera su Canale 5. Tra le persone riprese vi era infatti anche un giovane africano che stazionava presso il distributore self h24 di viale Crispi, quello che raggiunto da Vittorio Brumotti tiene addirittura in mano il cartello con la scritta "qui spaccio".

Ebbene, il ragazzo è stato arrestato dai Carabinieri nella giornata del 6 gennaio, dopo che aveva ceduto una dose di eroina - sempre nello stesso posto - ad un cinquantenne italiano. In realtà, tra il servizio televisivo e l'arresto non vi è alcuna connessione. Le riprese di Striscia sono state effettuate qualche giorno prima e le forze dell'ordine non ne erano a conoscenza fino alla messa in onda di ieri, mentre l'arresto è stato effettuato in uno dei tanti servizi in zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 25nne nigeriano era per altro già stato "ammonito" dal Questore nel mese di dicembre, ma evidentemente aveva proseguito la propria attività illecita. Non solo senza rispettare le indicazioni delle autorità, ma neppure intimorito dall'arrivo di una troupe televisiva che qualche ora prima lo aveva ripreso senza censure. Ieri il suo arresto è stato convalidato, ma il giudice ha disposto che tornasse in libertà con l'unico obbligo di lasciare il territorio modenese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le creme solari pericolose per la salute: 4 sostanze fondamentali

  • L'ex Commissario Venturi si ricrede: "Il lockdown totale è stato un errore"

  • Cosa fare a Modena e provincia: 10 idee per il weekend

  • Contagio, nel modenese quattro nuovi casi e un ricovero in Terapia Intensiva

  • Covid. In Emilia-Romagna oggi 31 casi e 7 decessi

  • Carpi, da domani attivi i nuovi fotored. Presto altri quattro incroci monitorati

Torna su
ModenaToday è in caricamento