rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca Villaggio Giardino / Tangenziale Sud Pablo Neruda

Fermato in auto dalla Narcotici, nasconde due chili di eroina

La Sezione Narcotici della Squadra Mobile di Modena era sulle tracce di un sospettato, che si è effettivamente rivelato essere uno spacciatore. Droga in auto e in casa, dove veniva confezionata

Un altro duro colpo allo spaccio di droga è stato inflitto ieri mattina dalla Polizia di Stato. Gli uomini della Sezione Narcotici della Squadra Mobile si sono imbattuti in un volto noto, che da tempo era sotto la lente di ingrandimento per affari poco puliti. Il giovane, un albanese di 25 anni in regola con il permesso di soggiorno, è stato visto transitare lungo la Tangenziale Neruda a forte velocità, a bordo della propria Citroen C3.

Gli agenti si sono quindi messi all'inseguimento e lo hanno costretto ad accostare. Lo straniero è stato fatto scendere dall'auto e subito ha mostrato segni di nervosismo, ben conscio del rischio che stava correndo. I poliziotti, infatti, hanno perquisito a fondo il veicolo e si sono accorti che sotto il sedile anteriore era stata ricavato uno scomparto nascosto. All'interno c'era un panetto da mezzo chilogrammo di eroina.

Come da prassi, l'azione si è spostata presso l'abitazione dell'albanese, dove gli agenti della Mobile hanno trovato un altro chilo e mezzo di sostanza stupefacente. Un quantitativo importante destinato allo spaccio e che avrebbe fruttato migliaia di euro sulla piazza modenese.

Insieme all'eroina sono stati equestrati anche cellulari, sim card ed attrezzi per il confezionamento e la misurazione dello stupefacente. Il 25enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato in auto dalla Narcotici, nasconde due chili di eroina

ModenaToday è in caricamento