rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Cronaca San Faustino / Via Elia Rainusso

Via Rainusso, ancora droga e arresti davanti alle scuole

In manette l'ennesimo spacciatore, bloccato dalla Squadra Mobile dopo un appostamento nei pressi delle scuole superiori, già al centro di altre operazioni. Si tratta di un 19enne straniero, che "riforniva" i coetanei di eroina

Nonostante le frequenti operazioni delle forze dell'ordine cittadine, la zona di via Rainusso – frequentata quotidianamente dagli studenti del “Venturi” - resta terreno molto fertile per i piccoli spacciatori della città. Con la diffusione sempre più capillare dell'eroina fumata tra giovani e giovanissimi, domanda e offerta di stupefacenti si incontrano anche davanti alle scuole e nella vicina Autostazione.

La Squadra Mobile della questura di Modena sta conducendo indagini specifiche, che ieri sono culminate in un nuovo arresto, a distanza di neppure due settimane dall'ultimo. In manette è finito un ragazzo tunisino, M.S. di appena 19 anni: alle 11.30 circa gli agenti lo hanno colto in flagrante durante la sua attività “commerciale” e tratto in arresto.

Il giovane pusher aveva con sé 10 grammi di eroina confezionata in dosi, oltre a 280 euro proventi dello spaccio e due telefoni cellulari con cui teneva rapporti con i compratori. Processato per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Rainusso, ancora droga e arresti davanti alle scuole

ModenaToday è in caricamento