Quattro chili di marijuana in auto, due grossisti in arresto

Un 73enne ed un 38enne sono finiti in manette a Finale Emilia. Nel baule dell'auto un trolley pieno di droga destinata al mercato della Bassa. Sequestrato anche un jammer per inibire le comunicazioni

Prosegue con successo la lotta allo spaccio nella Bassa modenese, dove i Carabinieri hanno bloccato due individui sospetti che da tempo erano al centro di un'indagine. La coppia è stata fermata a bordo di un'auto ieri intorno alle 18, mentre si trovava in sosta nei pressi del centro di Finale Emilia.

I militari hanno identificato i due, un 73enne residente a San Pietro in Casale (BO) ed un 39enne di Cento (FE), e hanno perquisito l'automobile. La station wagon trasportava nel bagagliaio alcuni barili di catrame liquido – i due sono entrambi operai edili – ma ben nascosta dietro ai contenitori c'era anche una valigia, al cui interno si trovavano diversi involucri contenenti marijuana.

Nel trolley sono stati trovati 3,9 kg di sostanza, mentre sparse per l'abitacolo vi erano altre porzioni minori per un ulteriore etto di peso. La droga – merce di buona qualità, trattata con ammoniaca e proveniente dall'Albania – sarebbe stata venduta ad altri spacciatori locali di lì a breve e, una volta immessa sul mercato, avrebbe fruttato fino a 40.000 euro. I due sono stati tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio.

Inoltre, i Carabinieri hanno rinvenuto durante la perquisizione del veicolo un singolare apparecchio elettronico. Si tratta di un cosiddetto "jammer", uno strumento di fabbricazione bulgara che è in grado di inibire le comunicazioni, interferendo con le frequenze gps, gsm, con le radiotrasmittenti e con gli allarmi di auto e negozi. Un dispositivo di libera vendita – che si può rintracciare anche sul web – sul cui utilizzo sono in corso indagini. Il jammer si trovava a terra a qualche metro dall'auto e non è quindi stato possibile ricollegarlo direttamente ai due arrestati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Coronavirus, si conferma il calo in regione. Ma anche oggi 50 decessi

  • Rallentano contagio e ricoveri in provincia di Modena. 11 decessi

  • Covid. Contagi stabili in regione, ma record di decessi. Modena scende

  • Contagio a Modena, 573 nuovi casi e 7 decessi. Ricoveri stabili

Torna su
ModenaToday è in caricamento