rotate-mobile
Cronaca Camposanto

Spaccio di cocaina, due arresti alla stazione di Camposanto

Due giovani magrebini sono finiti in manette: uno si occupava di spacciare lo stupefacente presso la stazione ferroviaria, mentre l'altro confezionava le dosi in casa. Intervento dei Carabinieri

Proseguono senza sosta i servizi di controllo del territorio da parte dei Carabinieri che hanno ulteriormente incrementato la loro presenza notturna nel territorio della Bassa modenese. Questa notte sono stati svolti due particolari servizi. Uno di contrasto allo spaccio di stupefacenti e l’altro di contrasto dei furti, entrambi nei territorio tra Camposanto, San Felice e San Prospero. 

Nel primo caso, i Carabinieri di San Prospero e San Felice, in un servizio congiunto, hanno arrestato due magrebini che erano soliti spacciare in zona, prediligendo la Stazione ferroviaria di Camposanto. I militari hanno aspettato l’arrivo del primo spacciatore, con precedenti specifici, su cui si erano di recente concentrate le indagini poiché era stato notato nelle campagne circostanti.

Gli uomini dell'Arma hanno perciò atteso nascosti fra l'erba alta, approfittando del buio, nella zona rurale presso la stazione dei treni e, appena giunto un cliente, hanno bloccato lo spacciatore, che aveva appena ceduto 5 grammi di cocaina. Recatisi a casa sua a Camposanto, hanno dovuto bloccare un suo connazionale che, visti i militari, ha tentato di disfarsi di altre 5 dosi di stupefacente buttandoli nel water. I Carabinieri sono riusciti in tempo a recuperare anche quelle dosi e pertanto entrambi sono stati arrestati. In casa sono stati poi trovati 1500 euro in banconote, che si presume possano essere il provento dello spaccio, visto che tra l’altro i due sono disoccupati. Questa mattina il processo per  direttissima ha convalidato l’arresto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di cocaina, due arresti alla stazione di Camposanto

ModenaToday è in caricamento