Cronaca Via Guido Fassi

Carpi, anziana residente fa arrestare uno spacciatore

Una 78enne ha segnalato ai Carabinieri la presenza di un individuo sospetto nell'area verde di via Fassi e ha poi fornito la targa che ha permesso di intercettarlo mentre rientrava verso Modena

La scorsa notte, verso le ore 23.30, una residente di Carpi ha notato uno straniero che era entrato in modo sospetto all'interno dell'area verde adiacente la chiesa di San Nicolò, in via Fassi. Il giovane aveva armeggiato fra i cespugli e poi si era allontanato a bordo della stessa auto con la quale era arrivato. La cittadina, una donna di 78 anni, ha capito subito che era stata testimone di qualcosa di losco e ha avvertito telefonicamente le forze dell'ordine.

L'anziana non solo ha descritto i fatti, ma ha anche fornito ai Carabinieri di Carpi una parte della targa dell'auto. Tanto è bastato ai militari per mettersi sulle tracce del veicolo, che grazie al dispiegamento di mezzi sul territorio è stato intercettato ad Appalto di Soliera, mentre rientrava verso il capoluogo.

A bordo del mezzo vi era un 24enne di nazionalità tunisina, che è stato perquisito "a fondo": il giovane nascondeva infatti nelle mutande otto dosi di droga, tra hashish e cocaina. Così come era cocaina anche quella trovata nel parchetto di via Fassi, nascosta dallo spacciatore all'interno di una lattina e lasciata in una siepe. Il nordafricano è quindi stato arrestato e accompagnato in cella in attesa di processo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpi, anziana residente fa arrestare uno spacciatore

ModenaToday è in caricamento