Cocaina e crack, pusher in manette nel parcheggio del centro commerciale

Lo straniero è stato sorpreso durante una compravendita a bordo dell'auto di un cliente

Ieri sera i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Modena hanno tratto in arresto un nigeriano di 31 anni, irregolare sul territorio nazionale, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.  

Mentre i militari pattugliavano il parcheggio di un centro commerciale hanno notato una persona in attesa all’interno della sua auto. Poco dopo si è avvicinata una seconda persona, molto guardinga, che è salita a bordo. I carabinieri hanno così deciso di intervenire e hanno appurato che i due si stavano accordando per una cessione di droga.

Immediatamente i due sono stati accompagnati in caserma e, a seguito della perquisizione, lo spacciatore è stato trovato in possesso di 15 grammi di crack divisi in dosi e una confezione in cellophane contenente circa 50 grammi di cocaina.  Per questi motivi è scattato l’arresto in flagranza di reato anche perchè, a seguito di accertamenti sulle banche dati in uso alle forze di polizia,  il soggetto è risultato gravato da diversi precedenti di polizia e condanne penali riguardanti sempre delitti di droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Coronavirus, si conferma il calo in regione. Ma anche oggi 50 decessi

  • Rallentano contagio e ricoveri in provincia di Modena. 11 decessi

  • Covid. Contagi stabili in regione, ma record di decessi. Modena scende

  • Contagio a Modena, 573 nuovi casi e 7 decessi. Ricoveri stabili

Torna su
ModenaToday è in caricamento