rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cronaca Stadio Braglia / Piazza d'Armi

Spaccio di marijuana, straniero arrestato al parco Novi Sad

I Carabinieri di pattuglia hanno fermato due giovanissimi acquirenti e poi hanno tratto in arresto il pusher. Si tratta di un 30enne senza fissa dimora

Si allunga la lista degli spacciatori finiti in manette all'interno del parco Novi Sad. L'area verde all'interno dell'anello – quello che è stato ribattezzato Parco archeologico Novi Ark – è da tempo diventato il luogo di ritrovo preferito per molti stranieri residenti in città, in larga parte profughi ospitati nell'abito del programma di accoglienza. Passeggiando tra i vialetti del parco o in prossimità delle rampe che conducono al parcheggio sotterraneo non può però sfuggire la costante offerta di droga, diretta in particolar modo ai tanti giovani che attraversano quotidianamente quell'area.

Nella serata di ieri una pattuglia del Radiomobile dell'Arma si trovava in zona e non ha potuto non notare il colloquio equivoco fra tre persone. I militari sono intervenuti e hanno fermato un 18enne e un 19enne che avevano appena acquistato le dosi per qualche "canna".

I Carabinieri hanno quindi raggiunto e fermato anche lo straniero che aveva appena ceduto la marijuana, trovandogli addosso altri 22 grammi della stessa sostanza. L'uomo, un 30enne nigeriano a Modena senza fissa dimora, è stato quindi tratto in arresto e condotto in cella di sicurezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di marijuana, straniero arrestato al parco Novi Sad

ModenaToday è in caricamento