Cronaca Stadio Braglia / Parco di Piazza D'Armi Novi Sad

Parco Novi Sad, 20enne in manette per spaccio di hashish

Continua l’azione dei carabinieri del Comando Compagnia di Modena, tesa a contrastare i reati predatori e quelli legati allo spaccio di sostanze stupefacenti in città

Nel primo pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di Modena Principale hanno arrestato in flagranza di reato un 20enne di origini tunisine, residente a Modena, sorpreso mentre cedeva una dose di sostanza stupefacente ad un giovane marocchino, residente in provincia. Il giovane è stato notato aggirarsi con fare sospetto nell’area del parco Novi Sad e nei pressi dell’Istituto Superiore Jacopo Barozzi e si è appunto incontrato con un'altra persona.

I militarihanno notato lo scambio tra di un piccolo involucro, risultato poi contenere hashish, e a quel punto sono intervenuti bloccando i due stranieri. La perquisizione del 20enne ha consentito di rinvenire altri quattro grammi della stessa sostanza, già confezionata in dosi e pronta ad essere ceduta, nascosta negli indumenti intimi indossati, nonché la somma di 10 euro ritenuta provento dell’attività illecita.

Il ragazzo è stato arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza della caserma di via Pico, a disposizione della Procura della Repubblica, per il successivo rito direttissimo. Il giovane acquirente è stato invece segnalato alla Prefettura di Modena quale assuntore

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Novi Sad, 20enne in manette per spaccio di hashish

ModenaToday è in caricamento