Spaccia hashish agli studenti, 55enne clandestino in carcere

L’uomo è già in carcere, visto l’aggravante del luogo e della giovane età dei clienti. L’operazione del Nucleo problematiche territorio scattata in seguito a segnalazione

Grazie alle segnalazioni dei residenti della zona e all’intervento della Polizia municipale di Modena, è finito in carcere un uomo che spacciava droga nei pressi dell'istituo tecnico Fermi. Si tratta di un tunisino di 55 anni irregolare sul territorio nazionale e già colpito da un provvedimento di espulsione: èstato arrestato dal Nucleo problematiche del territorio della Municipale nell’ambito di un’attività disposta appunto in seguito alla segnalazione della presenza di uno spacciatore che riforniva gli studenti all’uscita della scuola.

Venerdì 30 novembre ad attenderlo nei pressi dell’istituto superiore tra via Pascal e via Luosi, al termine delle lezioni, c’erano però anche gli agenti della Municipale in abiti civili che lo hanno visto arrivare in bicicletta ed effettuare un rapido scambio con un ragazzo che ha poi ammesso di averlo chiamato poco prima al cellulare. Gli operatori del Npt hanno arrestato lo spacciatore in flagranza di reato mentre cedeva al ragazzo, un minorenne, alcuni grammi di hascisc e in tasca aveva altri 50 grammi della stessa sostanza stupefacente. La droga è stata sequestrata insieme a 50 euro in contanti.

Inoltre, l’uomo ha tentato di scappare e di divincolarsi; è stato pertanto anche denunciato per resistenza, oltre che per spaccio di stupefacenti e dal Comando di via Galilei (dove la sua posizione si è aggravata anche in considerazione delle chiamate che gli sono giunte sul telefono cellulare da parte di altri studenti) è stato portato direttamente al carcere di Sant’Anna in attesa della convalida dell’arresto, come disposto dal magistrato visto l’aggravante dello spaccio a minorenni davanti a una scuola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra "ribelle" GimFIVE di Modena Est riapre oggi. Arriva la polizia

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

  • Bozza Dpcm 15 gennaio in arrivo le nuove restizioni. Emilia-Romagna a rischio rosso

Torna su
ModenaToday è in caricamento