Cronaca

Sassuolo, spacciatore arrestato dopo un'indagine della Municipale

Un cinquantenne è stato bloccato con quasi mezzo chilo di droga e condannato per direttissima ad un anno e due mesi

Nuovo arresto per spaccio, in flagranza di reato, da parte del nucleo di Polizia Giudiziaria della Polizia Locale di Sassuolo. Martedì scorso, 9 febbraio, gli agenti della Polizia Locale, al termine di accurate attività di indagine, hanno infatti tratto in arresto un cinquantenne nato e residente a Sassuolo, S.A. le sue iniziali, per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti, colto nella flagranza di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo Marijuana. 

Gli agenti hanno sequestrato 450 grammi della sostanza stupefacente, oltre alla somma di € 1.000 in contanti, presumibile provento dell'attività di spaccio, ed un telefono cellulare. 
Giudicato per direttissima il giorno dopo, mercoledì 10 febbraio, l'arrestato è stato condannato ad un anno e due mesi di reclusione, oltre ad una multa di € 1.400,00.

“E’ l’ennesimo arresto eseguito per spaccio di sostanze stupefacenti grazie al lavoro degli agenti della Polizia Locale che ringrazio – commenta il Sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani – ed a Hector: il cane antidroga il cui acquisto si sta confermando, giorno dopo giorno, determinante per la lotta allo spaccio in città. Gli agenti della Polizia Locale di Sassuolo stanno intensificando sempre di più i controlli volti a prevenire e contrastare i reati in città, non solo lo spaccio di stupefacenti, affinchè il messaggio a chi delinque sia chiaro: a Sassuolo non troverà terreno fertile ma persone determinate a contrastarlo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo, spacciatore arrestato dopo un'indagine della Municipale

ModenaToday è in caricamento