rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Perseguita e minaccia l'ex compagna per poter rivedere la figlia, 26enne arrestato

Si trova agli arresti domiciliari il giovane modenese che si è reso protagonista di una vera e propria persecuzione durata circa 4 mesi

Dando seguito ad un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Modena, i carabinieri della Nucleo Operativo di Modena hanno rintracciato ieri un 26enne, accusato di atti persecutori. Il giovane, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato e scortato presso la sua abitazione, dove dovrà scontare i domiciliari fino a che il suo caso giudiziario non vedrà nuovi sviluppi.

Il ragazzo è accusato di stalking, minacce e danneggiamenti: un'opera persecutoria iniziata lo scorso aprile nei confronti della ex compagna, dopo la burrascosa fine del loro rapporto. A complicare le cose anche la presenza di una figlia piccola, il cui affido esclusivo alla madre  non è stato condiviso dal padre. Ieri si sono quindi conclusi lunghi mesi fatti di appostamenti, telefonate, messaggi, minacce e piazzate, che oltre alla donna all'ex compagna hanno coinvolto anche la madre di lei.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perseguita e minaccia l'ex compagna per poter rivedere la figlia, 26enne arrestato

ModenaToday è in caricamento