Pesta, minaccia e sottomette la moglie per mesi: 27enne in carcere 

Il giovane straniero è stato accompagnato ieri in carcere dagli agenti della Mobile, dopo il pronunciamento del Tribunale. Fino al mese scorso aveva commesso ogni genere di angheria verso al consorte. che era anche finita in ospedale con quattro fratture

Si è conclusa ieri, 26 agosto, l'escalation di violenza cui era sottoposta dal settembre dello scorso anno una donna residente a Modena. I poliziotti della Squadra Mobile, infatti, hanno dato esecuzione al provvedimento della misura di custodia cautelare in carcere emesso dal G.I.P. del Tribunale di Modena, nei confronti di un cittadino tunisino di anni 27 per aver percosso, insultato, umiliato e minacciato di morte la moglie.

Sopraffazione, prevaricazione, violenze fisiche e psicologiche erano diventate la drammatica quotidianità per la donna. Nei mesi scorsi si erano verificati anche episodi gravissimi di aggressione fisica: colpita dal giovane marito con calci e pugni, la vittima aveva riportato la frattura della tibia, trauma toracico con frattura della settima e ottava costola, frattura del dito del piede destro e alla mano sinistra, tutti refertati con prognosi di 30 giorni.

Quotidianamente il criminale minacciava di morte la compagna con un coltello, al fine di avere il totale controllo sulla stessa. Nel luglio scorso la donna esasperata dall’ennesima atteggiamento aggressivo e minaccioso dell’uomo, la moglie era fuggita di casa e si era rifugiata da una sua amica, chiedendo aiuto alla Polizia.

Le indagini della Mobile hanno permesso di ricostruire l'accaduto e certificare l’indole pericolosa e violenta dell’uomo, aggravata anche dall'abuso di alcol. 

Ieri il 27enne è stato rintracciato nei pressi della propria abitazione e portato direttamente al Sant'Anna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Dpcm Natale 2020, approvato il decreto che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

  • Covid a Modena: scendono rispetto a ieri i nuovi casi. Ancora 11 i decessi

  • Prodotti "non essenziali" accessibili ai clienti, multe per due ipermercati

  • Conferma dal Ministero, l'Emilia-Romagna torna in "zona gialla"

Torna su
ModenaToday è in caricamento