rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca

Minacce ad un artigiano, arrestati due usurai nella Bassa

Da un prestito iniziale di 9.000 euro,la somma totale da restituire dopo sei mesi era diventata di 33.000 euro: in manette due uomini che avevano più volte minacciato un artigiano loro debitore

I Carabinieri del Nucleo Operativo di Carpi hanno arrestato ieri due uomini per usura ai danni di un artigiano edile cinquantenne residente nella Bassa modenese. Nello scorso mese di marzo la vittima si era rivolta ad uno dei due per chiedergli un prestito di 9.000 euro per affrontare alcune problematiche di liquidità, ma dovendo pagare somme esorbitanti (il 20% mensile), si è trovato in difficoltà e ha ritardato i pagamenti. 

L’usuraio, per convincere la sua vittima ad una maggiore puntualità, lo ha ripetutamente minacciato di morte, facendo poi crescere spropositatamente la somma da restituire. L'uomo, dopo aver pagato già 12.000 euro, all’ennesima minaccia si è rivolto ai Carabinieri che, dopo aver avviato le indagini, hanno bloccato in flagranza l’usuraio nel momento in cui si era fatto consegnare altri 15.000 dei rimanenti 22.000 euro, accompagnato da un suo “collaboratore”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce ad un artigiano, arrestati due usurai nella Bassa

ModenaToday è in caricamento