Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Si presenta a casa di una conoscente, la picchia e la violenta: straniero fermato a Carpi

Rintracciato dai carabinieri un 45enne accusato di violenza sessuale aggravata: ora è in carcere. La denuncia della vittima qualche ora dopo i fatti

Nei giorni scorsi i Carabinieri di Carpi hanno concluso una serie di indagini serrate su un episodio molto grave, che ha coinvolto due cittadini stranieri. Secondo quanto ricostruito dall'arma, un tunisino 45enne sarebbe stato responsabile di percosse e abusi sessuali nei confronti di una conoscente 35enne.

L’uomo, avendo saputo che il compagno della donna è attualmente detenuto in carcere, si è presentato presso la sua abitazione e con una scusa sarebbe riuscito ad entrare; dopo qualche convenevole, avrebbe iniziato a picchiarla, procurandole lesioni alla mandibola, per poi costringerla a subire atti sessuali. Intorno alle cinque del mattino l’uomo si sarebbe poi allontanato da casa rendendosi irreperibile.

La donna, dopo qualche ora di esitazione, ha deciso di andare al Pronto Soccorso di Carpi, dove i medici hanno in effetti riscontrato lesioni compatibili con la violenza subita. Sono stati dunque allertati i carabinieri, che hanno subito eseguito i primi accertamenti, raccogliendo il racconto dei fatti e identificando lo straniero.

Nel giro di 12 ore i militari sono riusciti ad individuare il 45enne, senza fissa dimora e pregiudicato,, e lo hanno sottoposto a fermo di polizia con l’accusa di violenza sessuale aggravata. Questa mattina il provvedimento è stato convalidato dal GIP che ha disposto la custodia in carcere a carico del nordafricano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si presenta a casa di una conoscente, la picchia e la violenta: straniero fermato a Carpi

ModenaToday è in caricamento