rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca Piazza XX Settembre

Bici all'asta, raccolti duemila euro per l'orfanotrofio di Monstar

L'iniziativa di beneficenza organizzata dal Comune, con la vendita di 41 biciclette dell'ufficio Oggetti rinvenuti, consentirà la realizzazione di una ciclofficina in loco

Ammonta a circa 2.000 euro la cifra che verrà devoluta in beneficenza all’orfanotrofio di Monstar, per la realizzazione di una ciclofficina in loco, grazie all’iniziativa “Asta la bici”, che si è svolta domenica 19 aprile in piazza XX Settembre su iniziativa dell’ufficio Mobilità Sostenibile e dal Multicentro ambiente e salute (Musa) dell’assessorato all’Ambiente del Comune di Modena.

La vendita all’asta di 41 biciclette  ha permesso l’incasso di 3.017 euro, di cui una quota è servita a coprire i costi di ripristino e messa in funzione dei mezzi sostenuti dalla cooperativa Aliante e dall’associazione “Rimessa in Movimento”.

L’offerta più alta presentata nel corso della mattinata per uno dei mezzi depositati e mai reclamati all’ufficio Oggetti rinvenuti del Comune è stata di 125 euro, mentre l’affare della giornata lo ha fatto chi è tornato a casa con la sua bicicletta a soli 20 euro.

L’iniziativa ha visto la partecipazione di almeno 300 persone intrattenute dai banditori dell’asta, i ragazzi del Comitatissimo della Balorda che hanno devoluto il loro compenso integralmente all’orfanotrofio, e allietate dagli spuntini a base di tigelle e salume offerto da Casa Modena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bici all'asta, raccolti duemila euro per l'orfanotrofio di Monstar

ModenaToday è in caricamento