Pugnala i passanti davanti al upermercato. Attentato a VilleJuif, città gemella di Mirandola

Una vittima da parte dell'attentatore, a sua volta ucciso dalla Polizia. Solidarietà da parte della comunità mirandolese

Ha tentato di pugnalare alcune persone davanti ad un supermercato l'uomo ucciso dalla polizia a VilleJuif, cittadina di circa 50 mila abitanti dell’Ile de France, sette chilometri a Sud di Parigi. Nell'attacco a coltellate di oggi a Villejuif una persona è stata uccisa, mentre altre due sono ferite ed in gravi condizioni. A fornire il bilancio ufficiale è stata Laura Beccuau, il procuratore di Creteil che guida le indagini. "L'aggressore - ha detto Beccuau - ha cercato di aggredire altre persone, che sono riuscite ad evitarlo".

Come spiega la prefettura in un tweet ufficiale tutto è successo intorno alle 14:00 al parco Hautes Bruyères.L’uomo è stato neutralizzato dalla polizia che lo ha colpito con almeno tre colpi di pistola sparati da alcuni agenti presenti sul posto.

Attentato a Villejui, chi è l'aggressore

L'aggressore viene descritto come un uomo di aspetto caucasico, con una lunga barba. Era a piedi nudi e indossava una lunga veste bianca. Secondo alcuni testimoni, citati dall'emittente Rtl avrebbe gridato "Allah Akbar" durante l'attacco, in pieno stile jihadista.

Villejuif era già stata teatro di un episodio jihadista nel 2015, quando Sid Ahmed Ghlam aveva ucciso una persona prima di portare a termine un attacco a una chiesa in nome dell'Isis.

Solidarietà da Mirandola

Solidarietà da parte del Comune di Mirandola ai cittadini di VilleJuif, comune dell’Ile de France alle porte di Parigi e gemellato con la città dei Pico. “Esprimiamo la nostra vicinanza al primo cittadino, all’amministrazione della città francese ed ai suoi residenti, per il grave quanto deplorevole episodio avvenuto oggi pomeriggio.”  “Fortunatamente – fa sapere l’Amministrazione comunale – il pronto intervento delle forze di polizia ha provveduto ad evitare nuove situazioni di pericolo per i cittadini e scongiurare il peggio. Ferma è la nostra condanna come del resto la vicinanza all’intera comunità di Villejuif.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

  • Coronavirus. 1.212 nuovi positivi e 14 decessi in regione. Modena prima provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento