rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca

A scuola si impara più facilmente attivando corpo e mente

Parte dalla prossima settimana “AttivaMente” nelle primarie di Modena. Proposti a bambini e bambine esercizi giocosi di movimento prima di iniziare l’attività didattica

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

A scuola, prima della scuola, facendo movimento in cortile per imparare meglio. Numerosi studi, infatti, dimostrano che il movimento migliora le capacità di apprendimento e concentrazione in classe e il rendimento nello studio. Si ispira al concetto di “Outdoor education”, nato nel Nord Europa, l’iniziativa “AttivaMente” che, integrata al progetto “Scuola Sport”, promuove l’attività fisica come risveglio del corpo e della mente prima dell’inizio delle attività didattiche scolastiche.

Dalla prossima settimana tutte le primarie di Modena saranno coinvolte nel progetto e, nel cortile delle scuole, i bambini potranno eseguire per alcuni minuti (massimo 15) esercizi semplici, giocosi e coinvolgenti, progettati dall'equipe coordinata da Luigi Trotta e differenziati per età. Esercizi che gli esperti di educazione motoria del progetto “Scuola Sport” hanno insegnato agli scolari durante l'anno scolastico. I bambini e le bambine delle prime e delle seconde eseguiranno una serie intitolata “Il cerchio magico” in cui simulano il movimento di animali e mezzi di trasporto; quelli delle terze, quarte e quinte si cimenteranno in esercizi leggermente più complicati intitolati “Il circo in cerchio” che vanno dal vogatore al ponte che ruota, alla locomotiva e al pallone che scoppia.

È noto che il movimento è fondamentale sia per lo sviluppo fisico che psicologico: migliora le capacità motorie, riduce il rischio di sovrappeso e obesità, previene patologie nell'adulto, migliora le capacità di coordinamento e anche quelle di apprendimento. Da questi presupposti è nato “Scuola Sport”, il progetto che da vent’anni grazie alla collaborazione di Comune di Modena, Coni, Aics, Csi e Uisp, Ufficio scolastico provinciale e Direzioni didattiche, promuove l'attività fisica nelle scuole primarie cittadine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A scuola si impara più facilmente attivando corpo e mente

ModenaToday è in caricamento