rotate-mobile
Cronaca

Rifiuti, cresce costantemente la percentuale di raccolta differenziata

Aumento di 6 punti percentuali nell'arco di un solo anno e di 2 punti negli ultimi 2 mesi. Il dato rilevato Hera riempie di entusiasmo l'Assessore all'Ambiente Simona Arletti: "I servizi e l'informazione al cittadino funzionano"

I dati raccolti da Hera e comunicati dal Comune di Modena e dagli altri enti locali continuano a far sorridere gli amministratori modenesi e anche la stessa multiutility emiliana. La raccolta differenziata, nel territorio del comune di Modena, ha superato infatti il traguardo del 58,2%. L'ultimo rilevamento di inizio maggio attestava invece questa cifra sul 55,9% del totale dei rifiuti urbani prodotti. Significativo l'incremento registrato nell'arco dell'ultimo anno, pari ad un più 6,1%. Cala di pari passo il dato relativo alla produzione di rifiuto indifferenziato che fa registrare un meno 6%.

“I motivi che hanno portato a questa positiva tendenza sono molteplici - dichiara Simona Arletti assessore all’Ambiente del Comune – Innanzitutto, grazie ai contenitori stradali, è aumentata la raccolta delle frazioni riciclabili, come carta, vetro, plastica e organico. Un importante contributo a questo risultato è arrivato anche dalla riorganizzazione del servizio raccolta nella circoscrizione 4, conclusa lo scorso anno, e ormai a regime. In questi giorni sta per concludersi anche il riordino nel territorio della Circoscrizione 2 che porterà ad ulteriori benefici. Non vanno dimenticati – conclude poi l'Arletti - gli sforzi fatti per sensibilizzare i cittadini all’uso di queste strutture”.

Forse è prematuro attribuire ai nuovi cassonetti l'aumento delle percentuali: se da un lato i cittadini stanno abituandosi ad un comportamento più attento alla differenziazione, è altresì necessario notare gli episodi di degrado e abbandoni che hanno accompagnato l'istallazione dei nuovi contenitori.

“Il continuo sviluppo del sistema di gestione rifiuti sul territorio comunale - afferma Alberto Santini responsabile ambiente Hera, che ha recentemente rinnovato la linea per il trattamento dei rifiuti differenziati - sta portando a importanti risultati sotto il profilo ambientale. Azione che ben si combina con la collaborazione, unita al senso civico, dimostrata dai cittadini”.

“Il mix di servizi che Comune di Modena e Hera stanno sviluppando, con il porta a porta, già in funzione in alcune zone della città, la raccolta stradale selettiva e il potenziamento della rete di stazioni ecologiche, hanno infatti l’obiettivo di dare a tutti la possibilità di accedere comodamente ai servizi di raccolta differenziata. Da segnalare - conclude Santini - anche l’azione di formazione e informazione svolta nei confronti dei cittadini, coinvolti in incontri e in attività di tutoraggio porta a porta che li hanno visti protagonisti insieme a numerose realtà del volontariato e dell’associazionismo locale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, cresce costantemente la percentuale di raccolta differenziata

ModenaToday è in caricamento