Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Fake news sul coronavirus, l'Ausl di Modena denuncia due casi alla Polizia

La diffusione di audio e immagini false è al vaglio della Polizia Postale di Modena, su input dell'Azienda Sanitaria

In Emilia-Romagna partono le prime denunce contro chi sta diffondendo notizie false sul contagio da coronavirus. Lo annuncia Sergio Venturi, assessore regionale alla Sanita', durante la conferenza stampa convocata questo pomeriggio in Regione. "L'Ausl di Modena e quella Reggio Emilia hanno denunciato i primi casi di notizie false alla Polizia postale - afferma l'assessore - siamo passati alla fase delle denunce e continueremo ogni volta che qualche sciacallo dara' notizie false".

E aggiunge: "Mi auguro che le denunce crescano perchè vuol dire che le persone collaborano quando vengono raggiunti da questi comunicati falsi. Ci vediamo qui tutti i giorni per raccontarci le cose che succedono in assoluta trasparenza, sena bisogno di qualcuno che racconta falsita' che mettono solo paura alle persone".

“Abbiamo voluto mandare un messaggio chiaro – sottolinea il Direttore Amministrativo dell’Azienda USL di Modena Sabrina Amerio – a chi pensa di poter agire, restando impunito, generando ansia e panico nei cittadini e screditando l’operato dei professionisti sanitari, ai quali va il ringraziamento dell’Azienda per l’impegno encomiabile e la collaborazione in questa situazione straordinaria. L’azione legale intrapresa conferma come l’Azienda USL sia in prima linea nel contrasto alle fake news, particolarmente pericolose in ambito sanitario. L’appello ai cittadini che dovessero ricevere messaggi allarmistici è di non diffonderli a loro volta, spezzando così la catena comunicativa”.

(DIRE)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fake news sul coronavirus, l'Ausl di Modena denuncia due casi alla Polizia

ModenaToday è in caricamento