rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Saliceta San Giuliano / Strada Contrada, 127

Non solo autovelox: presto anche un semaforo lungo strada Contrada

Non solo autovelox per la sicurezza stradale, lunedì 5 maggio partono i lavori per l'impianto all'incrocio con via Ghiaroni. I tecnici: interventi richiesti dai residenti. Pesanti rimostranze da parte di Forza Italia e Lega Nord

Non c’è solo l’autovelox recentemente attivato tra gli interventi previsti per migliorare la sicurezza stradale in via Contrada a Modena. Lunedì 5 maggio, infatti, partono i lavori per la realizzazione del semaforo previsto all’incrocio con via Ghiaroni nell’ambito di un intervento complessivo che, come spiegano i tecnici comunali, ha l’obiettivo, appunto, di mettere in sicurezza una strada particolarmente pericolosa rispondendo alle richieste dei residenti.

Oltre al semaforo sarà realizzato anche percorso ciclopedonale di circa 200 metri a collegamento tra via Argiolas e via Ghiaroni, con una spesa complessiva prevista in 150 mila euro. I lavori dureranno circa due mesi e hanno appunto l’obiettivo di “aumentare la sicurezza della svolta a sinistra dei mezzi da via Ghiaroni a via Contrada oggi particolarmente pericolosa – spiegano i tecnici – migliorando anche la sicurezza dei pedoni provenienti da via Argiolas e via Ragazzi del ’99. Il semaforo, inoltre, insieme all’autovelox, rappresenta un ulteriore deterrente rispetto alla velocità che spesso è un elemento correlato agli incidenti che si sono verificati negli ultimi anni. Obiettivo degli interventi – aggiungono i tecnici – è quindi quello di contribuire a modificare gli stili di guida non corretti e pericolosi”.

All’incrocio tra via Ghiaroni e via Contrada tra il 2006 e il 2013 si sono verificati 24 incidenti con 38 feriti e una persona deceduta. Solo negli ultimi due anni in via Contrada, inoltre, dove il limite di velocità è di 50 chilometri all’ora, gli incidenti sono stati 30 con 51 feriti. Negli ultimi giorni, Forza Italia e Lega Nord hanno sollevato forte perplessità sul fine ultimo dell'autovelox (fare cassa a danno dei cittadini). Da un’analisi di un campione di 300 transiti segnalati nei primi giorni di attivazione, ancora all’esame della Polizia municipale che deve stabilire le sanzioni, risultano diverse decine di passaggi di veicoli con velocità superiore ai 70 chilometri orari, con alcune vetture che hanno raggiunto anche i 100 e i 110 chilometri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non solo autovelox: presto anche un semaforo lungo strada Contrada

ModenaToday è in caricamento