Esce da solo di notte e si perde, bimbo di 3 anni soccorso dai Carabinieri

Il piccolo è stato accompagnato in caserma e rifocillato, nell'attesa che i militari individuassero la sua abitazione e lo riconsegnassero ai genitori ancora ddormentati. Questa mattina il messaggio di ringraziamento

Il protagonista di questa storia a lieto fine un bambino di neanche tre anni residente a San Felice sul Panaro. Nel cuore della notte, verso le 3, il piccolo si è svegliato e grazie ad uno sgabello è riuscito ad aprire la porta di casa, mentre i genitori dormivano ignari di quanto stava accadendo.

Varcato il portone e aperto anche il cancello del giardino, il bambino inizia a camminare e lo fa a lungo, fino a quando non si ferma infreddolito lungo una pista ciclabile a quasi un chilometro di distanza da casa. Per fortuna qui lo nota una donna che passava casualmente in strada, la quale avvisa i Carabinieri.

Gli uomini dell'Arma arrivano sul posto e si prendono cura del piccolo, che viene coperto con un maglione e fatto salire in auto alla volta della caserma. Mangiando merendine e chiacchierando, il bimbo attende mentre i militari cercano di individuare la sua abitazione, cosa che avviene dopo una mezzoretta. Il cancello del giardino è ancora aperto, così come il portone d’ingresso. I militari entrano e svegliano gli inconsapevoli genitori. Tutto finisce con un abbraccio e qualche lacrima liberatoria.

Stamattina il piccolo ha voluto incontrare nuovamente i suoi “angioletti”, come li ha chiamati lui, per ringraziarli e consegnargli una sua foto incorniciata accompagnata da un biglietto che il padre ha scritto sotto dettatura: “Grazie per quello che avete fatto, siete speciali. Grazie”. Il tutto abbellito da un grande cuore tratteggiato a penna rossa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento