rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca San Possidonio

Bassa Modenese, i geologi: "Ricostruire secondo criteri antisismici"

Il presidente della Commissione Comunicazione Consiglio nazionale dei Geologi collabora con il Comune di San Possidonio: trovata sintonia in merito alla necessità di conciliare la ripresa sociale ed economica

Potrebbe sembrare la scoperta dell'acqua calda, ma è meglio ricordarlo per evitare fraintendimenti o sviste: nella Bassa Modenese vi è l'assoluta necessità di ricostruire in maniera antisismica. A sottolinearlo il presidente della Commissione Comunicazione Consiglio nazionale dei Geologi, Eugenio Di Loreto. La dichiarazione è giunta in seguito all'avvio della collaborazione tra il Comune di San Possidonio e l'Ordine dei Geologi dell'Emilia-Romagna (Oger) il cui presidente, Maurizio Zaghini, accompagnato dal gruppo di lavoro "geotecnica e sismica", ha incontrato l'amministrazione comunale. "È stato avviato un percorso di collaborazione e confronto - ha spiegato Zaghini - che si pone l'obiettivo di vigilare affinché le fasi della ricostruzione, giustamente favorite da procedure semplificate e percorsi di deroga, siano supportate da idonei ed approfonditi studi geologici. Le due Istituzioni hanno trovato immediata sintonia in merito alla necessità di conciliare la ripresa della vita sociale ed economica del territorio con la sicurezza e la tutela della popolazione. L'Oger, oltre alla competenza di centinaia di iscritti che aggiornano la propria professionalità mediante percorsi di formazione continua, metterà a disposizione alcuni propri esperti per affiancare l'Amministrazione e i geologi professionisti che operano sul territorio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bassa Modenese, i geologi: "Ricostruire secondo criteri antisismici"

ModenaToday è in caricamento