rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Viale Piersanti Mattarella

Guardia di Finanza, nel 2012 recuperata imponibile per 328 milioni di euro

Quello appena passato è stato un anno impegnativo per le Fiamme Gialle modenesi: effettuati 2.859 controlli strumentali su scontrini e ricevute fiscali rilevando 1.427 violazioni, praticamente il 50% di irregolarità

Dall’evasione fiscale alla tutela della spesa pubblica, dal mercato dei capitali e di quello dei beni servizi alla lotta alla criminalità economica ed ai traffici illeciti. Di questo ed altro si parla nel bilancio 2012 delle Fiamme Gialle, presentato dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Modena. Per quanto riguarda l’evasione fiscale sono stati eseguiti complessivamente 807 interventi ispettivi nei confronti di soggetti economici operanti nella provincia modenese, che hanno consentito di segnalare ai competenti uffici dell’Amministrazione finanziaria una base imponibile complessivamente sottratta ad imposizione fiscale per un valore superiore ai 328 milioni di euro; 49 sono stati gli evasori fiscali totali scoperti, in quanto completamente sconosciuti al fisco, i quali risultano aver occultato una base imponibile pari a 156 milioni di euro. Medesime procedure investigative anche a livello internazionale con controlli a persone e società che hanno clandestinamente trasferito denaro all’estero. E ancora, sono stati effettuati 2.859 controlli strumentali (scontrini e ricevute fiscali), rilevando 1.427 violazioni (50% irregolarità). Risultato: molte licenze commerciali sono state sospese.

Passiamo alla spesa pubblica: 114 controlli sulle prestazioni sociali agevolate ed in materia di prestazioni fornite dal S.S.N. hanno portato alla luce ben 54 soggetti considerati “finti poveri”, che hanno “approfittato” di contributi pubblici, pur non avendo i requisiti per accederci. Reinvestimento di capitali sporchi, riciclaggio, flussi di denaro illecito in Italia. Stiamo parlando della tutela del mercato dei capitali, altro contesto in cui hanno lavorato nel 2012 le Fiamme Gialle con questi risultati: in materia di riciclaggio denunciati all'autorità giudiziaria 16 soggetti, i quali risultano aver riciclato denaro di provenienza illecita per un valore complessivo pari a 9.266.904 di euro, per lo più originati da reati di natura fiscale; in materia di usura denunciati cinque soggetti di cui due in stato di arresto; per truffa denunciati quattordici soggetti; per ricettazione denunciati quattro soggetti di cui uno in stato di arresto; sequestrate 248 banconote false.

Nel bilancio si parla naturalmente anche di sequestri nel mercato del falso e lotta alla criminalità organizzata. Per quest’ultima sono stati denunciati 24 soggetti responsabili, di cui undici tratti in arresto. Per il 2013 le Fiamme Gialle porteranno avanti queste attività investigative e di controllo con il consolidamento ed il rafforzamento della lotta all’evasione e all’elusione fiscale, l’intensificazione del contrasto agli illeciti in materia di spesa pubblica e il rafforzamento dell’attività di prevenzione e repressione della criminalità economico-finanziaria e dei traffici illeciti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardia di Finanza, nel 2012 recuperata imponibile per 328 milioni di euro

ModenaToday è in caricamento