menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calo di traffico e incidenti, un anno anomalo per la Polizia Stradale di Modena

Il bilancio dell'attività del 2020, che ha visto anche gli agenti di questa specialità impegnati nel contrasto al covid e nelle sanzioni ai trasgressori, 500 in dieci mesi

Nel corso del 2020 l’attività operativa della Sezione Polizia Stradale di Modena è stata stata giocoforza rimodulata in relazione da una parte alla necessità di integrare i controlli di Polizia per il rispetto delle normative emergenziali anticontagio e dall’altra all’ evidente calo della mobilità generale delle persone e delle merci connesso. La pandemia ha comportato per il personale di Polizia Stradale di Modena una nuova sfida, determinata dalle necessarie e doverose attività di controllo e di contestazione delle violazioni previste dai vari DPCM che si sono succeduti nel corso del tempo a partire dal mese di Marzo e che hanno comportato, nonostante il calo della circolazione di persone e veicoli, la contestazione di un numero complessivo pari a oltre 500 infrazioni alle norme anticovid.

Nel corso dell’anno 2020, con l’impiego di 7.245 pattuglie, la Polizia Stradale di Modena ha complessivamente accertato 17.178 infrazioni al codice della strada. I conducenti controllati sono stati 33.064 , su un totale di persone controllate pari a 37.729.

Controlli alla circolazione e multe

A seguito dell’accertamento di infrazioni connesse alla guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, all’utilizzo del telefono durante la guida o al superamento del limite di velocità di oltre 40 Km/h, comportamenti frequentemente causa di gravi incidenti anche con esito mortale, nel medesimo periodo sono state ritirate 263 patenti di guida, mentre i punti decurtati per le medesime infrazioni oltre che per il mancato utilizzo dei sistemi di ritenuta di conducente e passeggeri o di seggiolini per i bambini, sono stati complessivamente 21.693;

Infine si segnala che sono state ritirate 269 carte di circolazione di veicoli a seguito di infrazioni alle norme di comportamento previste dal Codice della Strada nonché della copertura assicurativa oltre che per violazioni alle norme che regolano il trasporto merci in conto proprio ed in conto terzi.

Nel 2020 è proseguita la campagna straordinaria di controllo sulle condizioni psicofisiche dei conducenti, di veicoli sia in ambito autostradale che sulla viabilità ordinaria, per l’accertamento sull’eventuale assunzione di alcool; tale attività ha comportato la contestazione di n. 90 infrazioni per guida in stato di ebrezza determinata dall’uso di sostanze alcoliche e n. 5 per l’uso non terapeutico di sostante psicoattive durante la guida.

Le infrazioni al superamento della velocità nel suo complesso sono state 2.772, quelle al superamento dei tempi di guida massimi per i conducenti professionali 655, quelle per uso del cellulare alla guida n. 1.066, quelle per il mancato uso dei sistemi di ritenuta 610, e per il mancato utilizzo del casco 2.

Incidenti in netto calo

L’andamento del fenomeno infortunistico ha fatto registrare un forte decremento del numero complessivo degli incidenti rilevati dalla Polizia Stradale, 605, (- 254 rispetto al 2019)

In particolare sono stati rilevati 469 incidenti in ambito autostradale (605 in totale) dei quali n. 9 mortali (7 in ambito autostradale), 130 con feriti (89 in ambito autostradale ) e 462 con danni a cose, (372 in autostrada).

In relazione al comportamento tenuto dai alcuni coinvolti dopo il sinistro sono state contestate 17 violazioni ex art 189 C di S. “ Fuga o rifiuto di fornire dati dopo il sinistro“. Ovviamente il fenomeno infortunistico ha beneficiato, nell’andamento generale, della forte riduzione di traffico connessa alle limitazioni per il contrasto alla diffusione del contagio.

Attività di polizia giudiziaria

In materia di polizia giudiziaria, l’impegno profuso ha permesso di conseguire risultati soddisfacenti in tutti gli ambiti di competenza. In particolare, l’attività investigativa ha portato all’arresto ed alla successiva carcerazione di 3 persone ed al deferimento all’A.G. di altre 135. Sono stati sequestrati e/o rinvenuti 33 veicoli oggetto di reato. Si è proceduto infine al sequestro di Kg 32 di cannabinoidi e di 72 sequestri di autovetture.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, oggi 379 casi e 7 decessi in provincia di Modena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento