rotate-mobile
Cronaca Soliera

Bimbi dell'asilo all'ospedale, il blister di medicine dimenticato da un addetto alle pulizie

Si fa chiarezza sulla vicenda del nido 'Roncaglia' di Soliera, dove 22 bambini sono dovuti ricorrere alla cure mediche per aver ingerito un medicinale. Il colpevole, di una ditta esterna, rimosso dal suo incarico

Sono state accertate le responsabilità su quanto accaduto il 23 marzo scorso presso il Nido d’Infanzia Roncaglia di Soliera. In quell'occasione i piccoli ospiti del nido si erano imbattuti in una confezione di medicine abbandonata maldestramente alla loro portata e avevano ingerito la sostanza. L'intervento del pediatra di comunità aveva comportato il ricovero in ospedale per 22 bambini e visite specialistiche per altri dieci.

Fortunatamente l'allarme era rientrato in poche ore e nessun bimbo aveva riportato conseguenze serie per la salute. Gli accertamenti erano partiti immediatamente e in poco tempo è statao possibile chiarire l'esatta dinamica dei fatti.

A smarrire il blister con i medicinali – compresse per la cura dell'ipertensione - è stato infatti un operatore della ditta che si occupa dei servizi di pulizia della struttura. L'azienda stessa ha provveduto in queste ore ad allontanare il proprio dipendente dalla mansione svolta presso il nido ed ha attivato l'iter disciplinare. 

Resta ora da capire se vi saranno ripercussioni di natura giudiziaria, anche se non pare via sia intenzione da parte delle famiglie di intraprendere specifiche battaglie legali. Da parte del Sindaco di Soliera Roberto Solomita, del Servizio istruzione dell'Unione delle Terre d'Argine e delle educatrici dell'asilo si sottolineano, oltre alla soddisfazione per come si è chiusa la vicenda, anche l'apprezzamento per l'atteggiamento tenuto dai genitori dei bambini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbi dell'asilo all'ospedale, il blister di medicine dimenticato da un addetto alle pulizie

ModenaToday è in caricamento