rotate-mobile
Cronaca Fanano

Un bar usato come base di spaccio, blitz notturno e cinque arresti

I Carabinieri hanno sgominato una banda che riforniva di cocaina e hashish i consumatori dell'Appennino, sequestrando il bar “Milu” di Fanano. Nei mesi scorsi erano stati arrestati altri spacciatori

Nel corso della nottata, oltre quaranta Carabinieri del Comando Provinciale di Modena, ed in particolare quelli della Compagnia di Pavullo nel Frignano, hanno condotto un blitz nel bar “Milu” di Fanano e nelle abitazioni di diversi soggetti indagati per spaccio di droga. L'operazione è scattata per dare seguito alle misure cautelari emesse dal G.I.P. del Tribunale di Modena su richiesta della Procura della Repubblica, a carico di cinque persone residenti nel piccolo comune montano.

Sono così stati arrestati e condotti in carcere B.H. 39enne di origine marocchina, L.F.P. 50enne italiano e M.F. 31enne italiano, mentre a carico di A.E. 27enne di origine albanese e B.M. 41 enne italiano è stato applicato l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Nel complesso, all'alba di oggi, sono state eseguite anche nove perquisizioni domiciliari.

Le indagini, avviate nel giugno 2014 sotto la direzione del Sostituto Procuratore Lucia De Santis, hanno consentito di accertare e documentare numerosi episodi di spaccio nel comune di Fanano, nonché di individuare nel bar “Milu” la centrale di smistamento della cocaina scelta dagli indagati per soddisfare le esigenze del mercato locale.

Durante l’indagine erano già state tratte in arresto, in flagranza di reato, altre cinque persone per spaccio e denunciati alcuni spacciatori della zona, nonché sequestrati circa 50 grammi di cocaina e 100 grammi di hashish. Alcune decine gli assuntori erano stati segnalati alla Prefettura di Modena. Con il blitz di questa notte, l'Arma ha messo a segno il colpo definitvo per mettere fine a questo ampio traffico di droga.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un bar usato come base di spaccio, blitz notturno e cinque arresti

ModenaToday è in caricamento