rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Via Scudari, 8

"Fumata nera" in Regione, scattano i blocchi totali del traffico

Messi alle strette dall'assenza di precipitazioni e dallo smog alle stelle, gli amministratori locali hanno incontrato stamattina i rappresentanti della Regione Emilia Romagna per anticipare lo stop totale al traffico il 19 e il 20 dicembre

Sarà anticipato a lunedì 19 e martedì 20 dicembre lo stop totale al traffico, inizialmente previsto nelle giornate di giovedì a partire dal 12 gennaio. Auto ferme anche il 29 dicembre e il 5 gennaio e in tutti gli altri giovedì fino alla fine di marzo. Il blocco riguarderà, in Emilia-Romagna, tutti gli enti firmatari dell'accordo di programma regionale per la qualità dell'aria 2010-2012, cioè le Province, i Comuni capoluogo e i Comuni con popolazione superiore ai 50 mila abitanti. La decisione è stata presa a malincuore questa mattina in Regione nel corso di un incontro, richiesto dagli assessori all'Ambiente dei Comuni di Modena e Ferrara per concordare interventi omogenei su scala regionale, alla presenza degli assessori all'Ambiente Sabrina Freda e a Mobilità e trasporti Alfredo Peri. L'obiettivo è far fronte all'emergenza ambientale derivante dalle concentrazioni eccessive nell'aria di polveri sottili (Pm 10), che stanno interessando tutta la pianura Padana, nonostante gli assessori comunali stessi abbiano convenuto sulla scarsa efficacia dello stop alle auto soprattutto con l'assenza di vento e precipitazioni.

MOTIVAZIONI - Per queste ragioni, le misure previste per gennaio-marzo, il periodo di solito peggiore per l'inquinamento dell'aria, sono state anticipate, nelle intenzioni, per evitare ulteriori peggioramenti della situazione, considerando le attuali previsioni meteo che annunciano condizioni stabili anche nei prossimi giorni. "Questa anticipazione della manovra si è resa indispensabile per una situazione meteorologica eccezionale per tipologia e durata - ha spiegato Simona Arletti, assessore comunale all'Ambiente - L'incontro in Regione ha portato anche alla condivisione della proposta di Modena di aprire un tavolo nazionale anche con il ministero dei Trasporti e le società che gestiscono le autostrade, responsabili in città come la nostra di oltre il 20% delle emissioni inquinanti di polveri sottili. Inoltre si è condivisa l'importanza di invitare i cittadini contenere le emissioni da riscaldamento".

BLOCCHI TOTALI - Gli stop totali del traffico nell'area urbana solitamente delimitata saranno in vigore lunedì 19, martedì 20, giovedì 29 dicembre, giovedì 5 gennaio e tutti i giovedì successivi fino a fine marzo dalle 8.30 alle 18.30. Il Comune si riserva tuttavia la facoltà di revocare la limitazione in caso di condizioni atmosferiche favorevoli rilevate con il supporto delle previsioni meteo e di quelle sulla qualità dell'aria in collaborazione con l'Agenzia regionale per l'ambiente. Oltre alle deroghe già previste nella prima parte della manovra antismog, nei giorni di blocco totale del traffico potranno comunque circolare i veicoli a benzina e diesel Euro 4 ed Euro 5, i diesel Euro 3 dotati di filtri antiparticolato al momento dell'immatricolazione e i diesel che dal libretto risultano dotati di sistema di riduzione della massa di particolato (Fap) inquadrabili come Euro 4. Potranno inoltre circolare i motocicli omologati Euro 2 ed Euro 3 e i diesel di tipo M2, M3, N1, N2 o N3 omologati Euro 3. L'ordinanza comunale prevede per i trasgressori del divieto di circolazione una sanzione da 155 a 624 euro, a cui verrà aggiunta, se la violazione si ripeterà nei due anni successivi, la sospensione della patente da quindici a trenta giorni. Per informazioni si può telefonare all'Ufficio relazioni con il pubblico (tel. 059 20312) o recarsi negli uffici di Piazza Grande, da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13; lunedì, martedì, giovedì e venerdì anche dalle 15 alle 18.30; sabato dalle 9.30 alle 12.30.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Fumata nera" in Regione, scattano i blocchi totali del traffico

ModenaToday è in caricamento