rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca Via Emilia Centro

Fiera di Sant'Antonio, occhi aperti contro i borseggiatori

In servizio Municipale e Polizia di Stato con personale in borghese; ufficio cassa della PM all’autostazione aperto anche per denunce; gazebo informativo in piazza Torre

Polizia municipale e Polizia di Stato impegnati nella lotta ai borseggiatori anche in occasione della fiera di Sant’Antonio, in programma sabato 17 gennaio. Comune di Modena e Questura, infatti, metteranno in atto anche quest’anno una serie di iniziative per prevenire borseggi, reato che si verifica solitamente in luoghi molto affollati, nei quali i “manolesta” si muovono con abilità sfilando portafogli, documenti, cellulari e altri oggetti dalle borse e dalle tasche dei passanti.

Oltre al personale in divisa, poliziotti di quartiere e vigili di quartiere, è stato predisposto un servizio antirapina e antiborseggio con personale in borghese che presidierà l’area della fiera.

Inoltre, l’Ufficio cassa della Polizia municipale del centro storico (alla stazione autocorriere) rimarrà aperto la mattina dalle 7.40 alle 12.30 e il pomeriggio dalle 13.50 alle 17.30. Negli stessi orari si riceveranno anche eventuali denunce.

In piazza Torre, dalle 10.30 alle 18, sarà allestito un gazebo con un punto informativo dedicato al tema della sicurezza, con particolare riguardo alla prevenzione dei borseggi e per la promozione del fondo di aiuto alle vittime di reato “Non da soli”. I volontari daranno consigli e distribuiranno materiale informativo sui comportamenti da adottare per evitare di rimanere vittime di borseggi. Infine, in largo Sant’Agostino sarà presente un presidio mobile della Polizia municipale. I cittadini potranno rivolgersi per l'intera giornata agli operatori di Polizia per fare segnalazioni o ricevere informazioni e consigli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiera di Sant'Antonio, occhi aperti contro i borseggiatori

ModenaToday è in caricamento