rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca

Buk vola a Bruxelles per partecipare al progetto di educazione europea locale Ladder

Il Festival del Libro modenese Buk è volato a Bruxelles per prendere parte ad un progetto europeo di educazione locale. Il presidente di Progettarte, Francesco Zarzana, ne sarà il coordinatore creativo organizzando uno spettacolo teatrale conclusivo

Gli organizzatori di Buk Festival sono giunti a Bruxelles per la conferenza di lancio del progetto Ladder. Il Local Authorities as Drivers for Development Education and Raising awareness è un progetto europeo di tre anni guidato da ALDA (Associazione di Democrazia Locale) che vedrà lavorare insieme ben ventisei partner e venti associati, provenienti da 18 paesi dell'Unione Europea e 17 non appartenenti.

BUK E PROGETTARTE PROTAGONISTI IN EUROPA. Al fondatore di Buk, Francesco Zarzana, è andato il ruolo di coordinamento internazionale della componente creativa, proprio per il suo lavoro con l'associazione culturale modenese Progettarte, che vedrà anche la presenza della direttrice Rosita Pisacane. I lavori preliminari di Ladder – commenta Zarzana – sono iniziati a Modena nei giorni di Buk  dove sono arrivate in città quarantacinque delegazioni che hanno ufficialmente aperto il 2015 come anno europeo dello sviluppo. Far parte di questo progetto, uno dei più importanti finanziati dall’Unione Europea, ci riempie di orgoglio e conferma che lavorando bene, i risultati arrivano

PUNTARE ALLO SVILUPPO DELL'EDUCAZIONE A LIVELLO LOCALE.  La conferenza di Bruxelles rappresenterà un’occasione molto importante per discutere su come migliorare la promozione dell’educazione allo sviluppo a livello locale, come gli enti locali e le organizzazioni della società civile risultino essenziali per l’educazione allo sviluppo e la sensibilizzazione del pubblico, come fare per agire efficacemente a livello locale, attraverso un ragionamento universale.

ZARZANA: "MIO SARA' IL COMPITO DI PROGETTARE UNO SPETTACOLO TEATRALE". “Ovviamente sono felice di questo incarico – sottolinea Zarzana - che mi permetterà di far crescere anche la progettualità nella nostra città. A me infatti il compito di concludere il progetto mettendo in  scena uno spettacolo teatrale, che sarà scritto e diretto da me, che farà tappa in nove  città europee e non e che porterò certamente a Modena nelle prossime e dizioni di Buk”.

IL PROGETTO LADDER. Ladder è un progetto di tre anni finanziato dalla UE, che mira ad aumentare l’azione degli enti locali nell’educazione allo sviluppo all’interno dell’Unione Europea e del Vicinato. Gli enti locali, in cooperazione con la società civile, hanno infatti la capacità di diventare moltiplicatori e guidare il cambiamento nelle comunità coinvolte. I beneficiari finali del progetto sono i cittadini, che nel breve termine verranno sensibilizzati sul tema, per poi essere stimolati ad agire nelle sfide globali e nella lotta alla povertà nel medio termine, e puntando a un cambio attitudinale nel lungo periodo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buk vola a Bruxelles per partecipare al progetto di educazione europea locale Ladder

ModenaToday è in caricamento