rotate-mobile
Cronaca

Mezzi ecologici e differenziata, le Poste di Modena alla prova dell'ecostenibilità

Le Poste a Modena pensano all'ambiente e dimostrano che l'uso di mezzi ecologici è possibile e, anzi, va supportato e diffuso il più possibile

Raccolta differenziata, mezzi meno inquinanti, risparmio energetico: Poste Italiane è da sempre attenta al rispetto dell’ambiente e del principio di ecosostenibilità in linea con le sue politiche di responsabilità sociale.

Nei due Centri di Distribuzione di Modena la raccolta differenziata ha raggiunto livelli di grande efficienza. Alla fine di febbraio scorso risultavano raccolte nell’ultimo anno 37,59 tonnellate di carta e cartone e 15,48 tonnellate di legno. Basti pensare che ogni tonnellata di carta riciclata consente un risparmio di 14 alberi ad alto fusto, 350 tonnellate di acqua e 250 Kg di petrolio.

Molta attenzione viene posta anche all’uso dei mezzi ecologici per i servizi logistici e postali. Nelle zone di recapito del centro storico di Modena vengono utilizzati 14 Free Duck, i quadricicli leggeri con motore elettrico. I centri di recapito modenesi dispongono inoltre di autovetture Euro 5 a metano e di nuovi motomezzi Euro 3, che riducono in maniera significativa le emissioni ed eliminano le polveri sottili. Comportamenti mirati riguardano anche l’uso dell’energia in modo responsabile negli stessi uffici degli stabilimenti di Viale delle Nazioni con regolazione oraria degli impianti di climatizzazione e della luce artificiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mezzi ecologici e differenziata, le Poste di Modena alla prova dell'ecostenibilità

ModenaToday è in caricamento