rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Burro di provenienza sconosciuta, sequestro del Nas dei Carabinieri

Il prodotto, rinvenuto nella cella frigorigera di un caseificio modenese, era privo dei necessari documenti per la rintracciabilità. Multa e sequestro per quasi 20mila euro

Era sprovvisto dei necessari documenti per la rintracciabilità del prodotto e, per tale ragione, è stato posto sotto sequestro dal Nas dei Carabinieri di Parma. Questa la sorte toccata a oltre mezza tonnellata di burro rinvenuta nella cella frigorifera di un caseificio modenese durante un'ispezione. Il burro, di cui, per l'appunto, si ignora la provenienza della materia prima, verrà distrutto. L'intervento rientra nei controlli Nas, che hanno portato a sequestri anche a Caserta e Latina, su lavorazione e distribuzione dei preparati lattiero-caseari. Gli operatori dell'Arma hanno elevato sanzioni amministrative e sequestrati in tutto alimentari per quasi 20mila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Burro di provenienza sconosciuta, sequestro del Nas dei Carabinieri

ModenaToday è in caricamento