menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centro storico, rinvenuto un cadavere in un appartamento abbandonato

Il ritrovamento oggi pomeriggio in Rua Frati Minori. L'uomo, un 64enne con problemi di tossicodipendenza, potrebbe essere deceduto per cause naturali. Indagini della Polizia in corso

Nel primo pomeriggio di oggi è stato ritrovato il cadavere di un uomo all'interno di un appartamento di Rua Frati Minori, nel centro storico di Modena. Si tratta di un'abitazione da tempo vuota e con ogni probabilità utilizzata da qualche sbandato che ne aveva forzato le serature di ingresso. Un odore molto intenso ha fatto scattare l'allarme da parte dei vicini e sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, seguiti a stretto giro dalla Medicina Legale e dalle forze di polizia.

Gli accertamenti sono stati svolti dalla Polizia Scientifica sotto la direzione della Squadra Mobile e la vittima è stata identificata in un 64enne, F.L., noto per problemi di tossicodipendenza e in cura presso il Servizio dell'Ausl dedicato ai tossicodipendenti. Non sono ancora del tutto chiare le cause della morte, che sarebbe però sopravvenuta per cause naturali, molto probabilmente a causa di una sigaretta lasciata accesa che ha incendiato il materasso durante il sonno della vittima.

Sul posto anche la Polizia Municipale, trattandosi per altro di un immobile di proprietà comunale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vignola. Sospesa dalla Municipale l'attività alla GimFive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento