rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Cronaca

Calcioscommesse, il tribunale assolve l'ex calciatore del Carpi Fabio Concas

Un'espulsione sospetta aveva portato in tribunale l'ex calciatore del Carpi FC

La partita di calcio Carpi FC - Crotone del 30 marzo 2019, match che segnò la retrocessione in serie C della squadra emiliana, era finita sotto la lente d'ingrandimento dell’Unità Informativa Scommesse Sportive (Uiss) del Ministero dell'Interno per un sospetto flusso di scommesse sull'espulsione del difensore Fabio Concas, che effettivamente avvenne all'84esimo minuto.

Un'espulsione all'apparenza pilotata, che venne attentamente esaminata dagli organi competenti. Agli approfondimenti fece seguito un esposto in Procura della Figc, e poi l'ombra di un processo a carico del calciatore e di altri tre uomini che sarebbero stati coinvolti nel giro di scommesse.

Questa mattina, il procedimento si è chiuso in sede di udienza preliminare con una sentenza di assoluzione, essendo la vicenda già stata oggetto di altri procedimenti che avevano portato la Procura di Modena a portare avanti una richiesta di archiviazione. Una vittoria quindi per gli avvocati genovesi A. Volpe, E. Canepa ed M. Carpi, difensore del calciatore. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcioscommesse, il tribunale assolve l'ex calciatore del Carpi Fabio Concas

ModenaToday è in caricamento