rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Carpi / Via Ugo Sbrillanci

Giungla a Carpi, un camaleonte aggrappato ai raggi della bici

L'animaletto esotico è stato ritrovato da una signora tra i raggi della propria bicicletta, lasciata in sosta per alcune compere. L'esemplare è stato preso in cura dal Centro Fauna Selvatica

Esce da un negozio e nel salire sulla bicicletta scopre, aggrappato ai raggi di una ruota, un camaleonte lungo oltre 20 centimetri. E' accaduto a una signora in centro a Carpi, in via Sbrillanci, nel pomeriggio di mercoledì 16 giugno. Superato il primo momento di stupore, la signora ha chiamato i volontari del Centro fauna selvatica Il Pettirosso di Modena che sono intervenuti immediatamente catturando l'animale che ora è ospite della sede del Centro in via Nonantolana 1217.

Assolutamente innocuo, il camaleonte è un animale esotico la cui detenzione è regolata dalla norme Cites, per questo i responsabili del Centro hanno segnalato l'episodio alla Forestale e il proprietario, dal quale l'animale molto probabilmente è fuggito, per riaverlo deve dimostrare di essere in regola con le autorizzazioni previste. Per le segnalazioni e richieste di intervento ricordiamo che il Centro Fauna Selvatica è attivo 24 ore su 24 alcuni numeri telefonici: 339.8183676 - 339.3535192 oppure è possibile chiamare anche il servizio 118. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giungla a Carpi, un camaleonte aggrappato ai raggi della bici

ModenaToday è in caricamento