Camionista denunciato, nascondeva una busta piena di banconote false

Un autotrasportatore di Novi di Modena è stato sorpreso dai Carabinieri di Reggiolo con 2.400 euro in banconote da 20 contraffatte. Il caso è stato affidato alla Procura di Reggio Emilia

Grossi guai per un camionista originario della Basilicata ma domiciliato a Novi di Modena. I Carabinieri di Reggiolo sono intervenuti per multare il suo camion, in sosta davanti ad un passo carraio, ma quello che hanno scoperto dopo si è rivelato ben più grave. Oltre infatti alla contravvenzione, l’uomo è finito nei guai penali in quanto, nell’abitacolo del mezzo, i militari hanno rinvenuto una busta con oltre 2.400 euro di banconote false da 20 euro l’una aventi tutte lo stesso numero di serie. 

Con l’accusa di falsificazione, spendita, introduzione nello Stato di monete falsificate, i Carabinieri di Reggiolo ieri sera hanno quindi denunciato alla Procura di Reggio Emilia il 40enne residente in provincia di Potenza, ma di fatto domiciliato a Novi di Modena. A farla da padrone, ancora una volta i pezzi da 20 euro: dopo il recente maxi sequestro operato dai  carabinieri di Sant’Ilario (che nel novembre dell’anno scorso sequestrarono ben 2.764 banconote da 20 euro aventi lo stesso numero seriale per un totale di 55.280 euro falsi) i Carabinieri di Reggiolo hanno sequestrato 120 banconote dello stesso taglio per un totale di 2.400 euro. Erano occultati in una busta posta tra i due sedili dell’autocarro.

Le indagini ora proseguono su due fronti: da una parte quelle mirate alla localizzazione del fornitore delle banconote, che non si esclude possa essere nel reggiano, e dall’altra quelle indirizzate a individuare la stamperia. Nelle more che le indagini dei Carabinieri reggiani facciano piena luce nella mani dei militari oltre all’autotrasportatore denunciato vi è l’ennesima partita di soldi falsi sequestrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Dpcm Natale 2020, approvato il decreto che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

Torna su
ModenaToday è in caricamento