rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Volontariato, al via i campi di Protezione Civile per i ragazzi

Parteciperanno gli studenti delle Scuole Superiori del distretto di Mirandola, Pavullo, Sassuolo, Carpi e Vignola che hanno aderito ai progetti scuola promossi da associazioni e gruppi di volontariato ed enti locali

A partire da sabato 15 marzo iniziano i campi formativi si protezione civile rivolti agli studenti delle scuole superiori del modenese che hanno preso parte all’edizione 2013/2014 dei progetti scuola promossi dalle Associazioni di Volontariato del territorio e coordinati dalle sedi territoriali del Centro di Servizio per il Volontariato di Modena. Il progetto, nato nel 2008 ormai 6 anni fa, continua ad allargarsi sulla provincia, tant’è che quest’anno verrà attivato un campo formativo di protezione civile anche sul distretto di Carpi.

I percorsi vedono impegnati associazioni di volontariato ed enti nella sensibilizzazione degli studenti degli istituti superiori dei distretti di Carpi, Mirandola, Frignano, Sassuolo e Vignola rispetto ai temi del volontariato che opera nell’ambito della protezione civile, un tema sul nostro territorio sempre più attuale anche alla luce degli ultimi avvenimenti che hanno colpito nuovamente la bassa modenese.

Dopo un primo intervento in classe – in cui i volontari hanno presentato che cosa fa e come agisce la protezione civile con tecniche di animazione e filmati – agli studenti è stata offerta la possibilità di partecipare ad un campo formativo organizzato ad hoc da tutti i soggetti che fanno parte del progetto e che si svolgerà a Vignola il 15 e 16 marzo, a Massa Finalese il 29 e 30 marzo, a Fiumalbo e Carpi il 12 e 13 aprile 2014.

I campi si differenziano tra loro per le caratteristiche del territorio e per i gruppi e le associazioni di volontariato coinvolte. In tutti i percorsi però sono previste per gli studenti lezioni ed esercitazioni pratiche di rischio idraulico, antincendio boschivo, avvistamento dispersi, radiocomunicazioni, alpinistica e soccorso sanitario. Per lo svolgimento delle attività saranno i volontari ad affiancare gli studenti, spiegando loro cosa fare e facendoglielo sperimentare concretamente. I gruppi di volontariato, gli enti locali e gli istituti scolastici ritengono essenziale informare e formare i cittadini, partendo dalle giovani generazioni, per creare una cultura di cittadinanza attiva e consapevole sulla protezione civile e sul volontariato in generale.

L’importanza e il valore del progetto viene confermata di anno in anno dai diversi soggetti che nel tempo hanno contribuito allo sviluppo di azioni efficaci e mirate rispetto agli obiettivi progettuali: stiamo parlando di associazioni di volontariato ed Enti, di studenti, di docenti e di operatori del CSV che condividono professionalità e prospettive per mettere in campo ogni anno proposte e attività idonee alla promozione della cittadinanza attiva e del volontariato di protezione civile.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volontariato, al via i campi di Protezione Civile per i ragazzi

ModenaToday è in caricamento