Si sdraia sui binari per cercare il suicidio, donna trascinata via e salvata da un carabiniere

L'episodio è avvenuto stamattina a Carpi, dove la linea ferroviaria interseca via Remesina Interna. La signora è ora ricoverata ma illesa

Ancora un gesto straordinario da parte di un carabiniere fuori servizio colora le cronache locali. Il fatto si riferisce a quanto accaduto stamane intorno alle 7.30 alla periferia di Carpi, dove una donna di mezza età ha tentato di togliersi la vita sdraiandosi sui binari della linea ferroviaria Modena-Verona, in corrispondenza del passaggio a livello di via Remesina Interna di Carpi.

Per sua fortuna il gesto estremo non è sfuggito ad un carabiniere fuori servizio, che si trovava a bordo della propria auto in sosta al passaggio a livello in attesa dell'arrivo del treno. Il militare, non appena ha compreso cosa stava accadendo, non ha perso un istante e ha scavalcato i binari, raggiungendo la signora per poi afferrarla e trascinarla in zona sicura. Il conducente del treno si è avveduto a sua volta del parapiglia lungo il binario ed è riuscito a fermare il convoglio a circa trenta metri di distanza dai due che si trovavano sulla massicciata.

La donna, in stato di shock, è stata successivamente trasportata all’ospedale di Carpi, dove si trova tuttora ricoverata. All’esito dei primi accertamenti è emerso che il gesto è da ricondurre a disturbi psichici. Il traffico ferroviario è ripreso regolarmente dopo pochi minuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra "ribelle" GimFIVE di Modena Est riapre oggi. Arriva la polizia

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

  • Maxi sequestro a Modena Nord, fermato un Tir con 22 chili di cocaina

  • Bozza Dpcm 15 gennaio in arrivo le nuove restizioni. Emilia-Romagna a rischio rosso

  • Coronavirus, percentuale positivi ancora alta in regione. Modena balza in testa

Torna su
ModenaToday è in caricamento