rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Campogalliano

Campogalliano: bancomat manomesso e carte clonate

I dati bancari dei clienti sono stati utilizzati per effettuare prelievi da alcuni sportelli bancari di Bangkok, Thailandia. L'appello dei Carabinieri: "Verificate sempre l'integrità del bancomat, segnalando immediatamente eventuali apparenti manomissioni"

Dopo avere manomesso lo sportello bancomat, hanno installato uno "skimmer", uno strumento elettronico utilizzato per clonare le carte utilizzate dai clienti al momento del rilievo. Questa la scoperta fatta nei giorni scorsi dai Carabinieri presso un istituto di credito di Campogalliano.

L’operazione è stata eseguita dai malviventi nella notte tra il 13 e il 14 aprile, ma la banca si è accorta ora di quanto accaduto solamentea seguito di numerosi prelievi fatti qualche giorno fa in Thailandia. In pratica, dopo aver copiato i dati delle carte, i bancomat sono stati clonati e sono stati eseguiti circa 40 prelievi da 100 euro ciascuno presso altri sportelli bancomat a Bangkok. I malviventi, tre giorni dopo aver installato il materiale usato per lo “skimming”, lo hanno rimosso in modo da eliminare le tracce e probabilmente riutilizzarlo altrove. "È importante - hanno fatto sapere i Carabinieri -che gli utenti prestino molta attenzione quando effettuano i prelievi e verifichino sempre l’integrità dello sportello bancomat, segnalando immediatamente eventuali apparenti manomissioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campogalliano: bancomat manomesso e carte clonate

ModenaToday è in caricamento