rotate-mobile
Cronaca Canalchiaro / Piazza San Francesco D'Assisi

Cartelli turistici a senso unico, la denuncia di Ballestrazzi

Vittorio Ballestrazzi interviene nuovamente sulle scelte del Comune sulla cartellonistica per i turisti, denunciando azioni tardive e dilettantesche. In San Francesco un cartellone con la mappa del centro istallato sul lato opposto al passaggio dei pedoni

“Per vedere i cartelli turistici in centro sono passati quasi due anni dalla nostra interrogazione”, spiega con un po di sconforto Vittorio Ballestrazzi, ex consigliere comunale per il gruppo Modenasaluteambiente.it, illustrando alcuni casi specifici della cartellonistica presente nel centro di Modena. “Purtroppo – aggiunge - tanto tempo non è servito a inserire un QR-Code nei cartelli collegato ad un'applicazione da utilizzare dai turisti che hanno gli smartphones”. 

“Non ci voleva un grande pensatore – ironizza Ballestrazzi – che, invece, ha agito installando un cartello solo in un verso in piazzale San Francesco: il verso opposto al passaggio dei turisti”. Che dire poi della placca che informa i turisti dell'esistenza delle sale storiche del comune? “L'avevo chiesta 3 anni fa – spiega l'ex consigliere cui è subentrata Sandra Poppi in Municipio - Mi avevano risposto che ci voleva uno studio in proposito in quanto il luogo era tutelato. La placca l'hanno fissata da un mese ma non sfigurerebbe in una zona periferica. Consoliamoci sapendo che tutti i candidati alle primarie PD parlano del turismo a Modena come un fattore fondamentale per il rilancio del Centro Storico. Sicuramente avranno molto da lavorare”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cartelli turistici a senso unico, la denuncia di Ballestrazzi

ModenaToday è in caricamento