Sassuolo, entro fine giugno l'installazione delle nuove casette dell'acqua

I ritardi di queste settimane non sono dipesi dall’Amministrazione comunale ma dai molteplici soggetti coinvolti nell’operazione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

L’Assessorato all’Ambiente del Comune di Sassuolo comunica che sono finalmente pervenute ad Hera le richieste da parte della ditta vincitrice dell’appalto, per la realizzazione delle tanto attese “Casette dell’Acqua”.

I ritardi di queste settimane, infatti, non sono dipesi dall’Amministrazione comunale ma dai molteplici soggetti coinvolti nell’operazione: il progetto prevedeva la prima messa in opera, e conseguente inaugurazione, della “casetta” situata a San Michele; messa in opera che, però, ha creato più problemi del previsto e che quindi un ulteriore inatteso ritardo.

L’Assessorato all’Ambiente ed i tecnici Sgp stanno lavorando costantemente per ridurre al minimo i ritardi: molte delle casette dell’acqua sono già in possesso dell’Amministrazione comunale e due delle quattro “platte” sono già state realizzate.

In attesa che venga definitivamente sbloccata la situazione dal punto di vista tecnico e burocratico, l’Assessorato all’Ambiente confida di poter mettere in funzione il servizio, che ricordiamo non graverà sui bilanci cittadini, entro la fine del mese di Giugno.

Torna su
ModenaToday è in caricamento