rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca Mirandola

Camorra, sequestrati 18 milioni ad affiliato al clan dei Casalesi

Operazione della Guardia di Finanza nella Bassa Modenese: nel mirino il patrimonio di Paolo Landolfo costituito da 48 unità immobiliari, quattro auto, 22 rapporti bancari e due rapporti assicurativi

Da Casal di Principe alla Bassa Modenese con l'intento di mantenere i soliti affari illeciti di sempre. Questo il viatico di Paolo Landolfo, da molti anni trasferitosi nella nostra provincia e ritenuto dagli investigatori un soggetto organico al clan camorristico dei Casalesi. Per questa ragione, la Guardia di Finanza di Bologna ha eseguito un sequestro su disposizione del Tribunale di Modena del suo patrimonio di 18 milioni di euro costituito da 48 unità immobiliari, quattro auto, 22 rapporti bancari e due rapporti assicurativi.

Il sequestro, una misura di prevenzione patrimoniale motivata dai contatti "pericolosi" dell'uomo, è il frutto dell'operazione "Next One" iniziata ad ottobre 2011, condotta dal Gico e coordinata dal pm della Dda di Bologna Enrico Cieri. Tutto partì dalla segnalazione di movimenti bancari sospetti su conti del figlio, Antonio Landolfo. Gli accertamenti si rivolsero successivamente verso la figura del padre, 57 anni, ritenuto in costante contatto con esponenti di primo piano del clan Casalesi. Nel 2003 era stato arrestato e poi condannato per estorsione aggravata dal metodo mafioso, in concorso con Sebastiano Panaro, cugino di Francesco Schiavone, conosciuto come l'ormai celebre "Sandokan". Landolfo fin dagli anni '90 ha gestito alcuni night club di Modena e provincia, che sono risultati essere nella disponibilità della Camorra, tanto da essere luogo di incontro per affiliati e militanti. Il patrimonio sequestrato era in gran parte intestato in modo fittizio ai suoi parenti: tra i beni, anche un caseificio e diverse case, anche di pregio, tra le province di Modena e Parma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camorra, sequestrati 18 milioni ad affiliato al clan dei Casalesi

ModenaToday è in caricamento