rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Carpi / Via Ugo da Carpi

Rubò cassaforte: tradito da un'impronta digitale

Assieme alla sua banda, trafugò la cassaforte da una pizzeria di via Ugo da Carpi per un bottino pari a 15mila euro tra contanti, buoni pasto e assegni. Denunciato dalla Polizia di Stato

Un frammento di impronta digitale ha tradito un giovane pugliese originario di Taranto. Il 29enne F.P., denunciato dalla Polizia di Stato per furto, assieme alla sua banda, su protagonista di un furto di cassaforte avvenuto a Carpi la notte tra il 22 e il 23 settembre dello scorso anno: allora, i malviventi entrarono in una pizzeria di via Ugo da Carpi per portare via la cassaforte a muro che conteneva contanti, buoni pasto e assegni per un totale di circa 15mila euro. Dopo il sopralluogo della squadra Volante del commissariato carpigiano, si è occupata delle indagini anche la Scientifica che è riuscita a rilevare un frammento di impronta digitale appartenente al giovane pugliese, che già aveva precedenti per reati simili. È risultato che nel periodo del furto, abitava proprio a Carpi ed è stato quindi denunciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubò cassaforte: tradito da un'impronta digitale

ModenaToday è in caricamento