rotate-mobile
Cronaca Sacca

Quartiere Sacca, scoperto centro scommesse abusivo

I carabinieri hanno scoperto che un locale stava esercitando abusivamente in assenza dei titoli autorizzativi e di pubblica sicurezza, pur essendo collegato telematicamente ad alcune note società di settore

Ieri pomeriggio, i carabinieri della Compagnia di Modena e del locale Nucleo Ispettorato del Lavoro, nell’ambito delle attività di controllo e contrasto al gioco illegale, hanno perseguito penalmente ed amministrativamente i titolari di un centro scommesse sportive del quartiere Sacca.

Effettuando controlli nei centri scommesse della città, i militari dell’Arma hanno infatti scoperto che quello oggetto delle contestazioni stava esercitando abusivamente in assenza dei titoli autorizzativi e di pubblica sicurezza, pur essendo collegato telematicamente ad alcune note società di settore. Poiché lo stesso centro già nei mesi scorsi era stato diffidato dall’effettuare scommesse, per i soci titolari, che sono due fratelli originari della Puglia e residenti nella Provincia di Modena, è scattata una denuncia alla Procura della Repubblica di Modena con l’accusa di “inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità”.

Ad aggravare la posizione dei due denunciati alcune in irregolarità rilevate in tema di normativa sul lavoro. Difatti dei due dipendenti trovati all’interno del centro scommesse durante il controllo, è risultato che solo uno fosse in regola, mentre l’altro era impiegato completamente in nero. Per queste ulteriori violazioni sono scattate una sanzione di 4.800 euro e la misura della sospensione amministrativa dell’attività imprenditoriale, che riguarderà anche le prestazioni al pubblico diverse dalle scommesse come i videopoker fino alla definizione del procedimento.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quartiere Sacca, scoperto centro scommesse abusivo

ModenaToday è in caricamento