Autolavaggio a prezzi stracciati, attività sospesa per lavoro nero

Controlli a Vignola dopo alcune segnalazioni. Scoperti due lavoratori irregolari e multato il titolare

Questa mattina una pattuglia della Polizia Locale dell’Unione Terre di Castelli, insieme a personale dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Modena, ha effettuato un controllo presso un autolavaggio situato alle porte di Vignola. Il controllo è scaturito da una serie di segnalazioni sull'attività singolare dell'autolavaggio, che eseguiva lavaggi completi a prezzi molto bassi e impiegando molto personale.

L’attività imprenditoriale in questione è gestita da un cittadino di nazionalità egiziana che non è risultato presente al momento del controllo. Sul posto sono stati identificati alcuni giovani di nazionalità egiziana intenti nelle attività di lavaggio dei veicoli: Z.K. di anni 25, A.A. di anni 21, S.A. di anni 21 e M.A. di anni 21. Due di questi non sono risultati regolari ai controlli del personale dell'Ispettorato del Lavoro in quanto mai assunti dal titolare.

In conseguenza di ciò, la ditta è stata sanzionata per lavoro irregolare, l’attività è stata chiusa e il titolare sarà invitato a regolarizzare i lavoratori prima di poter riprendere il lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento