menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non rispetta la chiusura e non mette in regola i lavoratori, denunciato il titolare di un autolavaggio a Vignola

Nei guai un imprenditore egiziano, già controllato a novembre. Trovati ancora dipendenti in nero

In data 9 marzo 2021 una pattuglia della Polizia Amministrativa della Polizia Locale Unione Terre di Castelli ha effettuato un controllo presso un autolavaggio nella periferia di Vignola. Il motivo del controllo è dovuto alla segnalazione di alcuni cittadini e alla proposta al pubblico di lavaggi completi di automezzi a prezzi stracciati.

Si tratta un'attività imprenditoriale gestita da una persona egiziana non presente al momento del controllo. Sul posto sono stati identificati due giovani lavoratori di nazionalità egiziana H.M. di 21 anni, S.A. di 21 anni e F.A. di 25 anni di nazionalità somala. Due di loro, pur in possesso di regolari documenti identificativi, sono risultati irregolari ai controlli  incrociati effettuati dalla Polizia Locale e dal personale dell'Ispettorato del Lavoro di Modena in quanto mai assunti dal titolare. ln conseguenza di ciò è stata emessa la sanzione amministrativa per lavoro irregolare nonché il provvedimento di chiusura dell'attività comportante anche la regolarizzazione dei lavoranti.  

Non era la prima volta, il fatto era già accaduto lo scorso novembre, con le stesse modalità. La Polizia Locale ha accertato che il titolare non aveva provveduto alla regolarizzazione dei lavoranti e non aveva ottemperato alla sospensione dell’attività.  Pertanto, l’autolavaggio è stato chiuso dagli agenti intervenuti. Per questo motivo seguirà una denuncia penale da parte dell’Ispettorato del lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni anti-Covid, si apre la prenotazione per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento