Risse e frequentazioni pericolose, chiuso per 15 giorni un bar di viale Verdi

Nel locale si erano verificate liti violente e a più riprese era stata accertata la presenza di pregiudicati. Tante segnalazioni anche da parte dei residenti per i rumori molesti

Nella tarda mattina di ieri  i poliziotti della Squadra Amministrativa della Questura di Modena hanno notificato al titolare del bar "Pena d'oca" di viale Verdi il provvedimento del Questore con il quale è stata disposta la sospensione delle licenze e la chiusura del negozio per 15 giorni,. Una decisione arrivata dopo un’intensa attività di verifica e controllo effettuata dalla stessa Polizia nel locale.

Il 16 settembre scorso la Squadra Volante era intervenuta per sedare una lite avvenuta all’interno del bar tra due abituali avventori, entrambi censurati per reati afferenti le armi e gli stupefacenti. Nel corso di successivi controlli, sono state identificate numerose persone gravate da precedenti penali e di polizia.

Si tratta di un provvedimento a garanzia "dell’ordine e della sicurezza dei cittadini che ha come ratio quella di impedire, attraverso la chiusura del locale, il protrarsi di una situazione di pericolosità sociale", ha evidenziato la Questura, che peraltro aveva già chiuso il negozio, sempre per 15 giorni, esattamente due anni fa. 

Gli stessi residenti hanno evidenziato la permanenza all’interno dell bar e nlle sue vicinanze di soggetti spesso ubriachi, dediti allo spaccio e non di rado coinvolti in liti di strada, schiamazzi e disturbo della quiete pubblica, che hanno ingenerato un forte senso di insicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro alle porte di Pavullo, muore in auto un ragazzo di 19 anni

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Carnevale 2020, tutti gli appuntamenti di Modena e provincia

  • Manovre scorrette alla guida, parte la campagna di controlli della Municipale

  • Richiesta di concordato preventivo per la Goldoni Arbos, scatta lo sciopero

  • Rientrato il 29enne di Finale Emilia, ricerche sospese

Torna su
ModenaToday è in caricamento