menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sporcizia e topi, la Prefettura chiude il centro di accoglienza a San Cesario

Dopo il sopralluogo insieme al servizio di Igiene Ausl sono stati spostati gli stranieri ospiti della struttura gestita dalla Coop Caleidos

Questa mattina i funzionari della Prefettura e dell’Azienda Usl hanno effettuato una visita ispettiva straordinaria presso la struttura di accoglienza per richiedenti asilo di Via Bergonzini a San Cesario sul Panaro, a seguito di segnalazioni emerse sulla stampa locale, dopo che il consigliere comunale Luciano Rosi ha denunciato le cattive condizioni igieniche riscontrate durante un sopralluogo.

Le autorità hanno confermato "gravi carenze igienico sanitarie" e il Prefetto Maria Patrizia Paba ha disposto l’immediata chiusura della struttura ed il trasferimento degli ospiti in altro centro di accoglienza. Il Cas in questione, nelle campagne a sud di San Cesario, p una vecchia casa di campagna su tre piani, gestita dalla cooperativa Caleidos.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, solo 97 casi nel modenese. Corrono le guarigioni

Attualità

Contagio. Oggi a Modena 150 casi, ma percentuale stabile

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento